Gragnano, l’opposizione all’attacco: “Due anni di nulla”

Qui di seguito una nota dei consiglieri di opposizione di Uniti per Gragnano, che attaccano l'amministrazione comunale guidata da Cimmino

comunegragnano

GRAGNANO. Qui di seguito una nota dei consiglieri di opposizione di Uniti per Gragnano.

Gragnano, opposizione all’attacco

A due anni dall’insediamento dell’Amministrazione Cimmino, chiediamo al Sindaco di tracciare un bilancio onesto ed obiettivo dell’operato della sua giunta per comprendere quali obiettivi sono stati raggiunti, quali progetti sono stati realizzati e quali idee sono state trasformati in atti fattivi e concreti. Sarà fondamentale anche per comprendere fino in fondo quali sono le criticità e gli ostacoli che impediscono la realizzazione di quanto da lui annunciato in campagna elettorale e nel primo discorso da sindaco di questa città.

Inoltre, pur non sapendo se davvero la sintesi sia stata trovata, vogliamo proporre ai futuri assessori, già nei primi giorni dal loro insediamento, di prefissarsi degli obiettivi di mandato che intendono raggiungere.

Chiediamo agli assessori di indicarci chiaramente obiettivi concreti, misurabili e valutabili in modo che possa essere data a noi consiglieri, ma soprattutto ai cittadini la possibilità di giudicare oggettivamente il loro operato e renderci, a tempo debito, davvero conto se siano riusciti ad ottenere quanto si erano prefissati.

Di promesse, di sogni, di idee irrealizzabili e di progetti irrealizzati ne abbiamo purtroppo sentito tanti in questi due anni.

È giunto il momento di cambiare velocemente passo, andando ad una velocità più spedita. Gragnano ha bisogno di soluzioni rapide ed immediate e non si merita quest’immobilismo istituzionale, questo pigro non far nulla per non creare tensioni e rompere sottili equilibri. Non ci sono mai prese forti di responsabilità, decisioni ferme e sicure, ma sempre ed unicamente costanti tentativi di evitare rotture per continuare a vivacchiare.

Pensare di poter proseguire con quest’andamento lento per altri tre anni ci sembra utopistico e folle.

Auspichiamo in tempi brevi delle risposte o quantomeno riteniamo sia fondamentale che la Giunta ed il Sindaco ci illustrino esattamente quali sono i progetti di rilancio della città ed i tempi di attuazione. Gragnano non può aspettare in eterno, ma merita al più presto risposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.