Gli rubano il portafogli, ma riconosce il ladro

La vittima lo incontra il giorno dopo, gli scatta una foto con lo smartphone e corre in caserma dai carabinieri a denunciarlo

carabinieri-1-

NAPOLI. Gli scippano il portafogli, ma il giorno dopo incontra di nuovo il ladro. È successo in piazza Garibaldi, dove i carabinieri hanno tratto in arresto Ciro Zito, 34 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli.

I militari dell’Arma hanno accertato che il 17 settembre scorso l’uomo si era avvicinato a un 22enne fermo a bordo della sua auto su via Nazionale delle Puglie e, con il pretesto di chiedergli un’informazione, gli aveva infilato il braccio nell’abitacolo per rubargli il portafogli con 200 euro, che il giovane teneva poggiato sul sedile.

Il giorno dopo la vittima ha visto nuovamente il malfattore in piazza Garibaldi: era su uno scooter e si stava intrattenendo a parlare con un altro giovane. È stato allora che gli ha scattato una foto di nascosto con lo smartphone e di corsa è andato in caserma a denunciarlo. Gli investigatori sono riusciti a risalire alla sua identità grazie alla targa dello scooter, intestato alla moglie di Zito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.