Giugliano. Piantagione di marijuana e pistola magnum in casa: arrestato

Sequestro di armi e droga della guardia di finanza in un'abitazione che aveva allestito una serra in un vano ricavato in un muro

GIUGLIANO IN CAMPANIA. Sequestro di armi e droga della guardia di finanza in un’abitazione che aveva allestito una serra in un vano ricavato in un muro.

L’operazione delle fiamme gialle

Nell’ambito della costante attività di prevenzione generale e controllo economico del territorio, con particolare attenzione ai traffici illeciti di sostanze stupefacenti, finanzieri del comando provinciale Napoli hanno sottoposto a sequestro, nel comune di Giugliano in Campania (Na), una piantagione “indoor” di marijuana allestita all’interno di un’abitazione.

In particolare, a seguito di un’autonoma attività info-investigativa, i finanzieri del gruppo di Pozzuoli hanno scoperto, allestita in un vano seminterrato di un’abitazione della predetta cittadina, una serra artigianale ove erano presenti 149 piante di canapa indiana, alte tra i 60 cm ed 1 metro, nonché un complesso impianto di illuminazione ed areazione usato per intensificare la crescita.

Durante la perquisizione dell’abitazione è stata rinvenuta anche una pistola a salve priva del tappo rosso, modello magnum, calibro 380-9 mmk, con relativo munizionamento. Al termine dell’operazione, le fiamme gialle hanno sequestrato le piante, il locale con tutti i dispositivi elettrici presenti utilizzati per la coltivazione dello stupefacente e la pistola con relativo munizionamento.

Il responsabile, un cittadino italiano, è stato arrestato in flagranza di reato per coltivazione di sostanze stupefacenti e posto a disposizione della procura di Napoli Nord.
L’attività di servizio testimonia il costante presidio esercitato dalla guardia di finanza di Napoli sul territorio a salvaguardia delle leggi ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.