Gianni muore a 16 anni per un brutto male, il dolore di Nancy: “Non ti dimenticherò mai”

Lo scorso giugno in occasione del suo sedicesimo compleanno aveva ricevuto una bellissima sorpresa: Nancy Coppola, la sua cantante preferita, era andata a fargli visita. Purtroppo, i due erano stati costretti a vedersi nel reparto oncologico di un ospedale, dove Gianni era ricoverato per curare un cancro. E in quell’occasione lei gli aveva portato i […]

Lo scorso giugno in occasione del suo sedicesimo compleanno aveva ricevuto una bellissima sorpresa: Nancy Coppola, la sua cantante preferita, era andata a fargli visita. Purtroppo, i due erano stati costretti a vedersi nel reparto oncologico di un ospedale, dove Gianni era ricoverato per curare un cancro.

E in quell’occasione lei gli aveva portato i suoi cd e gliene aveva fatto dono, mentre lui non aveva detto una parola, forse era troppo emozionato o fortemente provato dalla malattia. Il breve video che testimonia quell’incontro all’epoca aveva fatto il giro del web, commuovendo il popolo della Rete.

Il video

Sfortunatamente, ieri sera è arrivata la brutta notizia: Gianni non ce l’ha fatta e si è spento, arrendendosi al male dopo essersi battuto come un leone. Appresa la notizia, Nancy Coppola ha voluto dedicare un pensiero al suo fan: «Non amo pubblicare quando si fa qualcosa tanto speciale per qualcuno, perché i gesti fatti con il cuore vanno fatti senza scopo di pubblicità restando nel privato e nel proprio cuore – si legge in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook a cui è allegato il video del loro incontro di giugno –.

 

 

Il messaggio di Nancy

Ma stavolta è diverso, purtroppo stasera ho ricevuto una brutta notizia. Questo angioletto bellissimo amici miei non ce l’ha fatta. A giugno sono andata a trovarlo in ospedale il giorno del suo compleanno ed è stato un momento così emozionante che non potete credere. Io spero che adesso angelo mio tu possa riposare in pace nelle braccia del signore sperando che dia tanta forza ai tuoi cari genitori. Porterò con me nei miei ricordi quel tuo bel faccione pieno d’amore. Mi dispiace tanto. Riposa in Pace piccolo».

Gianni abitava ad Afragola e molto probabilmente è l’ennesima vittima della Terra dei Fuochi, il vasto territorio compreso tra la provincia di Napoli e quella di Caserta, dove in passato è stata seppellita una quantità indefinita di rifiuti illegali e dove ancora oggi sono frequenti i roghi tossici. I funerali del giovane si terranno domani mattina alle 10 presso il Santuario del Sacro Cuore di Gesù di Afragola.


Fonte Il mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.