G7 Ischia, striscione di protesta da un balcone del Palazzo Reale

I movimenti degli antagonisti napoletani hanno esposto uno striscione contro il G7 Ischia. Per domani sono previste contromanifestazioni e proteste

G7-Ischia

NAPOLI. Non si placano le proteste contro il G7 Ischia che ospiterà nei prossimi giorni il meeting dei ministri degli Interni. Dopo il divieto di accesso e circolazione ai non residenti dal 18 al 20 ottobre, le proteste contro il G7 si stanno diffondendo anche a Napoli.

Stamattina è stato esposto uno striscione blu da un balcone del Palazzo Reale in piazza del Plebiscito. L’iniziativa, partita da un gruppo di antagonisti napoletani, consiste nell’esposizione di uno striscione che riporta la scritta: “No G7, per un mondo senza confini”.

 

Le proteste da Palazzo Reale

 

Gli antagonisti partenopei hanno dimostrato tutta la loro contrarietà al G7 Ischia anche tramite l’esposizione di manifesti gialli che invitano a partecipare alle contromanifestazioni che si terranno parallelamente all’incontro dei ministri a Ischia, in programma giovedì 19 e venerdì 20.

L’invito esplicito a opporsi al G7 Ischia arriva da tutti i movimenti antagonisti del capoluogo campano che prendono di mira soprattutto il decreto Minniti ed esprimono la loro solidarietà nei confronti dei migranti sottolineando le drammatiche situazioni che si trovano ad affrontare.

A Ischia nella giornata di domani è stato inoltre autorizzato un corteo per il quale sono previsti circa 200 manifestanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.