Furti in appartamento, presi due ladri tra Vomero e Bagnoli

I poliziotti, nel corso dell’attività di controllo del territorio, hanno effettuato due arresti: qui di seguito tutti i dettagli

NAPOLI. Questa notte gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vomero hanno arrestato Gaetano Amendola, 42enne napoletano, con pregiudizi di polizia, per il reato di furto in abitazione e danneggiamento in concorso con altre persone in corso di identificazione. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Furti in appartamento, due arresti

I poliziotti, nel corso dell’attività di controllo del territorio, si sono portati in Via Pigna, dove era stato segnalato un furto in appartamento.

Giunti sul posto gli agenti hanno notato tre persone che alla vista della polizia si sono date a precipitosa fuga. Gli agenti sono riusciti a bloccare uno dei ragazzi, che, nel fuggire ha cercato di liberarsi di una una borsa che teneva a tracollo, che è stata prontamente recuperata dai poliziotti.

All’interno della borsa gli agenti hanno rinvenuto numerosi attrezzi atti  allo scasso, tra i quali una boccola modificata e dei cacciaviti di nuova generazione. La porta d’ingresso dell’appartamento era stata danneggiata ed il cilindretto della serratura forzato e spezzato. Tutte le stanze dell’appartamento sono state messe a soqquadro Amendola è stato arrestato ed e’ in attesa della celebrazione del rito per direttissima.

Nella stessa giornata gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Paolo, unitamente agli agenti del Commissariato Bagnoli, hanno arrestato Vincenzo Scodellaro, 39enne di Santa Maria Capua Vetere, per il reato di furto aggravato in appartamento nonché per inosservanza degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

I poliziotti, durante l’attività di controllo del territorio, si sono portati in via Coriolano, dove era stato segnalato un furto.

Giunti sul posto i poliziotti hanno notato 3 persone travisate, che alla vista della Polizia sono fuggite in diverse direzioni. I poliziotti li hanno inseguiti e sono riusciti a bloccare il 39enne e a recuperare uno zaino di colore nero, all’interno del quale sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso.

Gli agenti hanno accertato che il 39enne, insieme ai suoi complici, si era introdotto in un appartamento, forzando la serratura della porta di accesso e disattivando il sistema di allarme sonoro. Scodellaro è stato arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.