Fca Pomigliano, da contratti di solidarietà a cig: aperta la procedura

I contratti di solidarietà attualmente in vigore nello stabilimento riguardano oltre la metà degli oltre 4500 addetti: tutti i dettagli

POMIGLIANO D’ARCO. Dai contratti di solidarietà alla cassa integrazione: aperta la procedura per i lavoratori dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco.

È quanto si apprende da fonti sindacali, che sottolineano anche di aver già avanzato una richiesta di incontro urgente per «affrontare le ricadute industriali dello stabilimento campano», dopo il Capital Market day del Lingotto svoltosi a Balocco la scorsa settimana.

Fca, lavoratori verso la cassa integrazione a Pomigliano d’Arco

Secondo indiscrezioni, riportate dal quotidiano Il Mattino, la procedura sarebbe stata avviata per consentire all’azienda di poter effettuare i lavori di ristrutturazione degli impianti per avviare la produzione della vettura di gamma premium destinata allo stabilimento campano, impossibili in caso di pieno funzionamento della fabbrica. I contratti di solidarietà attualmente in vigore nello stabilimento riguardano oltre la metà degli oltre 4500 addetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.