Facebook rimuove i profili fake: cancellato anche il Tar Campania

Il Segretario Generale ha poi precisato che qualsiasi profilo che usi denominazioni riconducibili alle parole Tar (Tribunale amministrativo regionale) o Consiglio di Stato è un profilo «fake», quindi non attendibile

NAPOLI. A seguito della segnalazione di due profili fake sulla piattaforma Facebook, denominati «Tar Campania e Tar Napoli» non autorizzati (e già rimossi), il Segretario Generale della Giustizia Amministrativa, Mario Torsello, ha invitato i Segretari Generali dei Tar a verificare eventuali altri profili su Facebook, riconducibili alla voce Tar/Tribunale amministrativo regionale e a segnalare qualsiasi anomalia, in quanto non esistono profili autorizzati riconducibili alla Giustizia amministrativa.

Tar Campania “fake” su Facebook

Il Segretario Generale – spiega un comunicato riportato da Il Mattino – ha poi precisato che qualsiasi profilo che usi denominazioni riconducibili alle parole Tar (Tribunale amministrativo regionale) o Consiglio di Stato è un profilo «fake», quindi non attendibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *