Estetica e bellezza: quali sono le nuove tendenze

Secondo i dati riferiti al 2017 infatti, le imprese operanti nel settore sarebbero cresciute di oltre il 4%; un dato importantissimo soprattutto se riferito a quanto stanno facendo altri settori. E se si considera la crisi strutturale dell’intera economia.

È un mondo che cresce costantemente e alla velocità della luce quello dell’estetica. Uno dei pochi comparti che, a quanto si dice, non conosce crisi. Secondo i dati riferiti al 2017 infatti, le imprese operanti nel settore sarebbero cresciute di oltre il 4%; un dato importantissimo soprattutto se riferito a quanto stanno facendo altri settori. E se si considera la crisi strutturale dell’intera economia.

Le ragioni sono tante e per provare a comprenderle meglio ascoltiamo il parare di un centro estetico piuttosto noto nel centro Italia: Estetica Indaco, sul cui sito Esteticaindaco.it è possibile visionare una serie di servizi e trattamenti innovativi che sono alla base del successo.

Come si spiega questa grande richiesta per servizi di estetica?

“Un qualcosa che è cresciuto nel corso degli ultimi anni e che parte dal fatto che, ad oggi, l’esigenza di apparire al meglio delle proprie possibilità estetiche accomuna tanto le donne quanto gli uomini. Un tempo gli interventi estetici ci venivano richiesti solo da donne; oggi si può dire che siamo quasi in parità. Il che ha praticamente raddoppiato il potenziale bacino di utenza di chi opera in questo mondo.”

Altre cause di questo successo del mondo dei trattamenti estetici?

“La tecnologia che si è evoluta. Un tempo per migliorare il proprio aspetto estetico si doveva per forza sottoporsi a interventi di chirurgia piuttosto invasivi; quelli tradizionali con il bisturi. Oggi non è così: si è sviluppata enormemente quella che è nota come medicina estetica, non più soltanto chirurgia. Quindi ci si può sottoporre a trattamenti per migliorare la propria bellezza anche senza dover subire interventi invasivi. E senza dover spendere cifre eccessive.”

Quali sono gli interventi più innovativi in questo senso?

“Ce ne sono tanti. Pensiamo al trucco permanente ad esempio: un trattamento che consente di tatuarsi il trucco sul viso così da avere risultati quasi permanenti, che durano per diversi mesi. Le richieste sono tantissime. Così come, venendo all’universo degli uomini, la tricopigmentazione. Che è più o meno la stessa cosa e consiste nell’inserire pigmenti di colore sotto la pelle del cuoio capelluto così da andare a ridisegnare la capigliatura in caso di calvizie o perdita di capelli dovuta a qualsiasi fattore.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *