Droga e armi, ventuno ordinanze a Torre Annunziata

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari

TORRE ANNUNZIATA. I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Torre Annunziata a carico di 21 persone indagate, a vario titolo, di detenzione e spaccio di stupefacenti, ricettazione, detenzione illegale di armi da fuoco. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Spaccio e armi, gli arresti a Torre Annunziata

I carabinieri hanno scoperto l’esistenza di varie piazze di spaccio, tra le quali quella nello storico “Rione Provolera” del centro oplontino, presso cui si rifornivano assuntori provenienti da tutta la Campania.

Le indagini hanno inoltre permesso inoltre di attribuire ad alcuni dei destinatari delle ordinanze la responsabilità in ordine alla detenzione di diversi tipi di armi clandestine, comuni e da guerra, tenute occultate e rese disponibili per lo svolgimento delle attività illecite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.