Documenti falsi, madre e figlia finiscono in manette

Gli agenti di polizia, nel corso di un controllo mirato successivo ad approfondite indagini, hanno trovato le due donne con documenti falsi

carta identità elettronica-2

NAPOLI. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato Vicaria Mercato hanno arrestato Giula Pietropaolo e la figlia Amalia Medici, entrambe napoletane rispettivamente di 52 e 28 anni, per il reato di detenzione di documenti contraffatti e/o falsi in concorso tra loro.

Documenti falsi, arrestate madre e figlia

Gli agenti in seguito ad accurate indagini hanno eseguito un controllo presso l’abitazione delle donne in Via Sant’Arcangelo a Baiano.

I poliziotti hanno rinvenuto tra gli effetti personali delle due donne tre carte d’identità e altrettanti tesserini sanitari palesemente contraffatti. Le due sono state arrestate e i documenti sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.