Deruba e scaraventa la compagna con la figlia fuori dall’auto

L'uomo, 30 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Cercola e Casalnuovo di Napoli

carabinieri

NAPOLI. Deruba la convivente e poi la spinge fuori dall’auto in movimento assieme alla figlioletta di un anno.

L’uomo, 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Cercola e Casalnuovo di Napoli. Lo riporta l’Ansa.

Le toglie soldi e orecchini e la spinge fuori dall’auto

I carabinieri sono intervenuti su richiesta al 112 da parte della ex convivente 29enne. La donna ha raccontato ai carabinieri intervenuti sul posto che, dopo un litigio con l’ex compagno, quest’ultimo l’aveva rapinata di 2000 euro e degli orecchini per poi spingerla fuori dall’auto in movimento assieme alla figlia di un anno.

Subito dopo, inoltre, le si era nuovamente avvicinato per impossessarsi del telefono cellulare con il quale stava chiamando il 112 per chiedere aiuto.

L’uomo è stato trovato e arrestato immediatamente dopo nella sua abitazione. Il bottino è stato recuperato e restituito alla donna. Quest’ultima ha riportato escoriazioni varie guaribili in sette giorni. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.