Derby della frutta, anguria batte melone. Campania seconda nel raccolto

Da una indagine emerge che quasi tre italiani su quattro considerano l'anguria l'alimento più adatto a combattere la calura estiva

NAPOLI. L’anguria batte il melone nelle preferenze degli italiani. A certificare la passione per quello che è chiamato cocomero a Roma, melone d’acqua o di fuoco in Campania e anguria per il resto d’Italia emerge da un sondaggio Cna-Swg. Lo riporta l’Ansa.

Estate 2018, anguria batte melone

Dall’indagine, commissionata dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa e condotta su un campione di mille persone tra il 25 e 27 luglio emerge che quasi tre italiani su quattro considerano l’anguria l’alimento più adatto a combattere la calura estiva.

Dati alla mano il “derby ortofrutticolo” è vinto dall’anguria con il voto favorevole del 73% degli interpellati e una preferenza maschile al 74% contro il 72% di quella femminile.

I fan del melone si fermano invece al 27%. Il raccolto si concentra nel Lazio (139mila tonnellate), Campania (103mila tonnellate), Puglia (86mila tonnellate), Lombardia (65mila tonnellate) e Sicilia (46mila tonnellate).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.