Crollo viadotto a Genova, Di Maio: “Ricostruzione affidata allo Stato”

Il ponte di Genova sarà ricostruito "da un'azienda di Stato con manager di Stato, Autostrade deve al massimo metterci i soldi": le parole di Luigi Di Maio

NAPOLI. Il ponte di Genova sarà ricostruito “da un’azienda di Stato con manager di Stato, Autostrade deve al massimo metterci i soldi”.

È il vicepremier e ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio, a escludere con fermezza l’ipotesi che la controllata di Atlantia possa avere un ruolo operativo nella realizzazione del nuovo viadotto e, così, l’attenzione si sposta con decisione su Fincantieri, che nei giorni scorsi si era fatta avanti. Lo riporta l’Ansa.

Le parole di Luigi Di Maio

Di Maio ha anche confermato la revoca della concessione e infine, sulla nazionalizzazione, ha detto che “è importante perché non nazionalizzare significa ridare le autostrade italiane ai Benetton, e io non voglio”.

Potrebbe quindi concretizzarsi in un incarico ufficiale la candidatura di Fincantieri, il cui amministratore delegato Giuseppe Bono proprio a Genova pochi giorni fa aveva detto che l’azienda “è in grado” di ricostruire il ponte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.