Corriere finge una rapina per intascare l’incasso: scoperto dai carabinieri

Corriere denuncia rapina ma viene scoperto dai carabinieri e deferito per simulazione di reato, furto e procurato allarme

SANT’ANTONIO ABATE Corriere denuncia rapina ma viene scoperto dai carabinieri e deferito per simulazione di reato, furto e procurato allarme.
Uno spedizioniere di Santa Maria la Carità aveva denunciato ai carabinieri di Sant’Antonio Abate di aver subito, il primo ottobre, una rapina per mano di due malviventi, di cui uno armato di pistola, che, mentre era alla guida del furgone con cui svolge la propria attività, lo avevano costretto a fermarsi e avevano forzato la cassaforte presente sul veicolo portando via 400 euro.

Corriere denuncia rapina ma viene scoperto dai carabinieri e deferito per simulazione di reato

Gli stessi militari che hanno ricevuto la denuncia, hanno però svolto accertamenti completi esaminando anche le telecamere comunali e private ed hanno svelato le menzogne della vittima. L’uomo è stato dunque denunciato per simulazione di reato, furto aggravato e procurato allarme.
Rinvenuti e sequestrati a suo carico 530 euro che portava addosso e un martello utilizzato per forzare la cassaforte, rinvenuto invece nel furgone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.