Consigliere leghista minaccia la vicina: “Prendo il fucile”

Carmine Sodano è stato denunciato a piede libero per minaccia aggravata, Insieme all'immediato sequestro dei fucili per aver minacciato la vicina

carmine sodano

Denunciato a piede libero Carmine Sodano, il consigliere leghista: ha minacciato la vicina di prendere il fucile.

Minacce alla vicina di casa: consigliere leghista denunciato

L’episodio che ha portato alla sua denuncia e al sequestro di quattro fucili da caccia con revoca del porto d’armi è avvenuto ieri in via Cangiani, nella periferia boschese, dove Carmine Sodano, oggi consigliere comunale all’opposizione e dallo scorso maggio esponente della Lega a Boscoreale avrebbe avuto una discussione con una vicina di casa, tra l’altro sua parente.

La classica lite condominiale: questa volta, però, Sodano avrebbe alzato i toni in maniera eccessiva, minacciando la sua vicina di casa e ricordandole che lui è cacciatore e ha diverse armi in casa. Al culmine della lite, il consigliere ha esplicitamente fatto riferimento ai suoi fucili per intimidire la vicina. Sentita la minaccia, la donna ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Boscoreale, che sono arrivati sul posto per sedare il folle e rumoroso litigio prima che degenerasse.

Dinanzi ai Carabinieri, però, Sodano avrebbe abbassato i toni, continuando a minacciare la donna. A quel punto è scattata la perquisizione dell’abitazione per capire se veramente ci fossero armi in casa. E in effetti, Sodano aveva un armadio con quattro fucili da caccia e le munizioni, insieme a vestiti in stile militare utilizzati per andare a caccia. Armi e cartucce sono subito state requisite dai carabinieri, che su ordine della Procura di Torre Annunziata le hanno sequestrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.