Conserve di pomodori dannose per la salute, sequestrate 7 tonnellate in Campania

L'attività dell'Arma ha evitato l'immissione sulle tavole di prodotti alimentari che avrebbero potuto arrecare un potenziale danno alla salute

I carabinieri del Re.T.A. di Salerno hanno sequestrato 7mila e 250 chili di conserva di pomodoro tra le province di Avellino e Salerno. Il prodotto era carente di elementi che permettessero l’individuazione circa la provenienza. Elevate sanzioni per 3.000 euro.

Potenzialmente dannosi per la salute dei consumatori

L’attività preventiva della specialità dell’Arma ha evitato l’immissione sulle tavole di prodotti alimentari che avrebbero potuto arrecare un potenziale danno alla salute dei consumatori. L’azione ha permesso anche la salvaguardia degli operatori del comparto conserviero del pomodoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.