Condomini “furbetti”: rubavano tutti l’energia elettrica in due palazzi

Durante il primo controllo sono state denunciate per furto di energia elettrica quattro persone tra cui una sottoposta alla misura degli arresti domiciliari

corrente

GIUGLIANO IN CAMPANIA. Stamane i poliziotti del commissariato PS Giugliano Villaricca hanno eseguito mirati controlli all’interno di due stabili in Giugliano per contrastare il fenomeno dei furti di energia elettrica.

I poliziotti, unitamente agli agenti del reparto Prevenzione Crimine Campania, IV Reparto Mobile di Napoli e da personale Enel si sono recati dapprima in Corso Campano e poi in via Carlo Pisacane. La notizia è riportata dal quotidiano online Il Mattino.

Furti di energia elettrica a Giugliano

Durante il primo controllo sono state denunciate per il reato di furto di energia elettrica quattro persone tra cui una sottoposta alla misura degli arresti domiciliari. In Via Carlo Pisacane, l’intera palazzina, composta di quattro appartamenti e da un attività artigianale di fabbro, era allacciata abusivamente alla rete elettrica, pertanto i proprietari sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica. Sulla stima effettuata da parte di personale Enel presente sul posto il danno procurato alla società Enel, ammonterebbe a circa 250mila euro. Nel contesto erano altresì effettuate diverse perquisizioni domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.