Concorso per 350 assunzioni all’Eav in Campania: le figure ricercate

La società di trasporti Eav, ha aperto una campagna di reclutamento per 350 persone.  De Luca: «Via il limite del voto dal bando»

Arrivano nuove assunzioni in Campania grazie alla società di trasporti Eav che ha aperto una campagna di reclutamento per 350 persone. Si tratta sicuramente di una buona notizia per chi sta cercando lavoro a Napoli e dintorni, visto che la società opera nelle province di Napoli, Benevento ed Avellino.

350 posti di lavoro grazie ad Eav

 De Luca: «Via il limite del voto dal bando»

In merito al recente bando di concorso per le nuove assunzioni in Eav, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha scritto al presidente Eav, Umberto De Gregorio. «Rinnovo la mia soddisfazione per questo concorso, programmato con serietà e rigore, per assumere 350 unità di personale qualificato e dare così una prima risposta all’aspettativa di tanti concittadini regionali, e non solo, in attesa di una opportunità di lavoro – scrive De Luca.
Pur condividendo i criteri generali con i quali è stato impostato il bando – aggiunge il presidente della Campania – ci sembra ragionevole accogliere qualche richiesta di modifica pervenutaci, senza intaccare l’impianto generale, per ampliare le opportunità di accesso.
In particolare, per le figure professionali specializzate, che devono già risultare in possesso di patenti o certificazioni specifiche, ci sembra opportuno eliminare il limite del voto richiesto al diploma per la partecipazione. Sicuramente avremo qualche rallentamento nei tempi della procedura per l’assunzione ma non possiamo non dare ai tanti giovani del nostro territorio l’opportunità di avere una possibilità e credere e partecipare al profondo lavoro di rinnovamento svolto in questi anni», conclude De Luca.

Il concorso sarà suddiviso così: 320 posti per diplomati e 30 per laureati nello specifico:

-90 posti per Operatori di Esercizio

-45 posti per operatori meccanici qualificati

-42 posti per operatori Elettrotecnici qualificati

-30 posti per operatori elettronici qualificati

-23 posti per opeatori Manutentori Armamento

-20 posti per Operatori di Manovra

-45 posti per Operatori di Stazione

-25 posti per Macchinisti / Capitreno

-5 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Giuristi

– 5 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Economi

-4 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Ingegneri Meccanici

-4 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Ingegneri Elettrici

-4 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Ingegneri Elettronici / Automazione

-4 posti per 4 Specialisti Tecnici Amministrativi – Ingegneri Civili / Edili

-2 posti per Specialisti Tecnici Amministrativi – Ingegneri Gestionali

– 1 posto per Specialista Tecnico Amministrativo – Ingegnere Informatico

– 1 posto per Specialista Tecnico Amministrativo – Geologo

Requisiti e info prove

Per partecipare occorre possedere la cittadinanza italiana o straniera, età minima 18 anni, assenza condanne penali e godimento diritti civili, non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dal servizio presso la Pubblica Amministrazione, diploma o laurea a seconda della posizione. Tutti i requisiti si trovano nel bando di concorso.

I candidati dovranno poi prendere parte a una prova preselettiva, una prova scritta con test e una prova orale. La domanda va inviata entro il 7 ottobre 2018 collegandosi al sito dedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.