Concorsi scuola 2017-2018, novità sulle date dal ministro Fedeli

Valeria Fedeli ha annunciato importanti novità sui concorsi scuola che saranno banditi nei prossimi mesi e riguarderanno insegnanti abilitati e non

concorsi-scuola

PORTICI. Importanti novità sui concorsi scuola 2017-2018 riguardano in particolare la situazione degli insegnanti precari. A parlarne è lo stesso ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervenuta nella conferenza programmatica del Partito Democratico tenutasi negli ultimi giorni al Museo Nazionale di Pietrarsa, a Portici.

 

Concorsi scuola 2018, le novità sulle date

 

Secondo quanto dichiarato dal ministro Fedeli ci sono novità sulle date degli imminenti concorsi scuola. Il primo appuntamento è infatti previsto per la fine del 2017. Questo sarà anche l’ultimo basato sul sistema di reclutamento finora vigente.

Dalla fine del 2018, infatti, inizierà ad entrare in vigore il nuovo sistema di reclutamento noti con il nome di FIT (Formazione Iniziale Tirocinio) che partirà nell’anno scolastico 2018-2019 e impegnerà i nuovi assunti per un periodo di tirocinio retribuito pari a 3 anni (per gli insegnanti già abilitati il periodo sarà di 1 anno).

I due concorsi scuola previsti nei prossimi mesi si distinguono quindi anche per i destinatari a cui si rivolgono: il primo è riservato ai soli insegnanti abilitati, il secondo riguarda tutti coloro che ambiscono al ruolo di docente nelle scuole italiane. In quest’ultimo caso, requisito fondamentale è il possesso di un titolo di studio richiesto per l’iscrizione ad una classe di concorso, accompagnato anche dai 24 CFU richiesti proprio dalla riforma voluta dal ministro Fedeli.

I nuovi concorsi scuola, che prevedono l’entrata in vigore del FIT, saranno probabilmente banditi entro la fine del mese di marzo 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.