Commissario Bagnoli, De Magistris: “Floro Flores? Massima collaborazione”

Qui di seguito una nota del sindaco di Napoli Luigi De Magistris relativamente alla vicenda del commissario di Bagnoli

NAPOLI. Qui di seguito una nota del sindaco di Napoli Luigi De Magistris relativamente alla vicenda del commissario di Bagnoli.

Bagnoli, la nota del sindaco Luigi De Magistris

“Con il commissario Nastasi, inizialmente, quando ci fu il tentativo di mettere le mani su Bagnoli con lo Sbloccaitalia e con la nomina del commissario, scelta da noi non condivisa, ci fu un periodo conflittuale molto duro.

Poi una volta vinta la battaglia in difesa della città da parte dell’Amministrazione, del Consiglio Comunale, della Municipalità, dei Movimenti e dei cittadini, è iniziato, in particolare col governo Gentiloni, una fase di cooperazione istituzionale che ha visto tutti molti attivi e leali e con lo stesso Nastasi si è lavorato in clima di corretta cooperazione istituzionale che ha consentito anche grazie al lavoro di tutti e in particolare di Governo e Comune di Napoli il raggiungimento del miglior accordo possibile che prevede la bonifica integrale di tutta l’area di Bagnoli con la rimozione della colmata e un progetto di rigenerazione urbana nel quale è prevista la spiaggia pubblica, il recupero della linea di costa, la balneazione, il parco pubblico, nessun aumento di cementificazione, archeologia industriale, sviluppo compatibile con l’ambiente, insomma un vero e proprio progetto di rigenerazione urbana che al più presto deve essere messo a gara.

Prendiamo atto, ed è istituzionalmente e politicamente comprensibile dopo il voto di cambiamento del 4 marzo, che il Governo abbia deciso di sostituire il commissario Nastasi con un altro Commissario. Apprendiamo che da parte del Governo ed in particolare della Ministra per il Sud sia stato individuata la figura di un noto imprenditore napoletano, Francesco Floro Flores, al quale non possiamo che augurare non solo buon difficile lavoro ma anche garantirgli il massimo di livello di cooperazione istituzionale convinti che questa scelta possa consolidare e rafforzare il livello di cooperazione istituzionale su Bagnoli tra il Governo e la città di Napoli.

Tra l’altro con Floro Flores abbiamo già sperimentato pratiche di lavoro comune nell’interesse della città e sappiamo che si tratta di un imprenditore competente, valoroso e con la passione per la città di Napoli e sappiamo tutti che la passione, anche nelle difficoltà, diventa un elemento determinante per la risoluzione delle problematiche della nostra città.

Se questa dovesse essere la scelta ratificata dal Consiglio dei Ministri noi già un minuto dopo siamo pronti a sederci al tavolo non solo col Governo ma anche col nuovo commissario per non far perdere nemmeno un giorno a Bagnoli. Su Bagnoli non si può perdere tempo e colgo l’occasione per chiedere al Governo di prendere subito l’impegno di trovare l’integralità delle risorse economiche per il completamento della bonifica di Bagnoli, lavori già iniziati, in una fase importante, c’è bisogno che nella legge di bilancio siano previste tutte le risorse anche per gli anni successivi così come crediamo che sia importante dare subito il via libera, anche solo per la fase progettuale, alla rigenerazione urbana dell’intero progetto Bagnoli. Ogni progetto è sempre e comunque perfettibile ma su una cosa non si può transigere cioè tornare indietro o perdere tempo su Bagnoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.