Camorra e Racket: blitz nel napoletano

Dall'alba è in corso nel Napoletano una vasta operazione della Polizia di Stato coordinata dalla Dda di Napoli. Le indagini riguardano delitti di camorra

clan alleati pizzo

Dall’alba è in corso nel Napoletano una vasta operazione della Polizia di Stato coordinata dalla Dda di Napoli. La Squadra Mobile e gli uomini del commissariato di Castellammare di Stabia stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli nei confronti di numerose persone.

Camorra e Racket nel napoletano

Le indagini, coordinate dalla Dda, riguardano una serie di delitti contro il patrimonio (estorsioni), la persona (violenza privata) e l’ordine pubblico (violazioni in materia di armi ed esplosivi), aggravati dal metodo e/o dalla finalità mafiosa, negli anni dal 2013 al 2016 ai danni di imprenditori, esercenti commerciali e professionisti a Castellamare di Stabia, Pompei, Gragnano, Pimonte ed Agerola.

Le indagini

Dalle indagini è emersa la continua operatività di tantissime storiche organizzazioni camorristiche, alleate tra loro, ognuna impegnata ad imporre  costantemente il pizzo nei territori di rispettiva competenza.

I dettagli e i nomi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.