Cheryl Porter dopo il concerto di Natale: “Napoli è bellissima”

Le parole di Cheryl Porter, che ha commosso, divertito e fatto ballare tutti durante la sua esibizione nella basilica di San Domenico Maggiore

NAPOLI. Come ampiamente pronosticato, il concerto natalizio di Cheryl Porter e delle Halleluia Gospel Singers nella magnifica cornice della basilica di San Lorenzo Maggiore è stato un grande successo. Un Natale all’insegna della tradizione, napoletana e statunitense, che la celebre artista ha raccontato così: «Quand’ero bambina avevo il sogno di cantare. Io ho chiesto: Signore, se tu mi dai la voce io canterò per te».

Più sorrisi per un mondo migliore

Tra grandi successi, come Happy Days e Jingle Bell, e forti emozioni, Cheryl Porter – elegantemente vestita di rosso – ha fatto ballare e cantare tutti i presenti: «Se vogliamo cambiare il mondo noi siamo i primi a dover cambiare. Se vogliamo un mondo più sorridente, noi dobbiamo sorridere di più. Se vogliamo un mondo più generoso, noi dobbiamo essere più generosi ma soprattutto se vogliamo un mondo con più amore, siamo noi che dobbiamo darlo di più».

«Papa Francesco – ha concluso la cantante – dice che la musica porta fuori la tenerezza. Noi speriamo di aver portato un po’ di tenerezza, non dimenticheremo questa serata e non potevamo venire in un posto più bello di questo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.