Castellammare, serenata d’amore in pieno centro: città paralizzata

La serenata, prevedeva  l'accompagnamento di un cantante neomelodico Alessio e l'esplosione finale di fuochi d'artificio che ha provocato l'ira dei residenti

CASTELLAMMARE DI STABIA Quello che voleva essere un gesto romantico si è trasformato in un incubo per un ragazzo di Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli, che ieri sera, come da tradizioni locali, ha voluto dedicare una serenata alla sua futura moglie. Lei, però, abita in centro e le gesta del ragazzo hanno attirato la rabbia di residenti e automobilisti, dal momento che la serenata ha bloccato il traffico cittadino. La serenata, infatti, prevedeva anche  l’accompagnamento di un cantante neomelodico Alessio e l’esplosione finale di fuochi d’artificio che ha provocato l’ira dei residenti

Scatta la rabbia e la protesta dei residenti

Anche sui social, scatta la rabbia e la protesta dei residenti e di coloro che per mezz’ora e più sono rimasti bloccati per la folla curiosa che seguiva l’evento di dubbio gusto.

E intanto c’è chi giocherà anche i numeri sulla ruota di Napoli per gli sposi e il caos

«Questi episodi non sono cose che in una città turistica possono essere tollerate – commenta il consigliere comunale Andrea Di Martino – Un concerto non autorizzato, fuochi d’artificio, un furgone sul marciapiede e traffico in tilt. Controllare il territorio significa anche prevenire questi episodi di malcostume. Via Roma terra di nessuno? Il venerdì sabato e domenica si assiste alle corse degli scooter sui marciapiedi, in settimana questa roba. Da questo punto di vista c’è molto da fare ancora. Assessore Scarfato non ci siamo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.