Carabiniere morto durante inseguimento, Caso: “Giorno triste”

Qui di seguito una nota del parlamentare Andrea Caso (M5S) relativamente alla morte del carabiniere avvenuta durante un inseguimento

NAPOLI. Qui di seguito una nota del parlamentare Andrea Caso (M5S) relativamente alla morte del carabiniere avvenuta durante un inseguimento.

Nota Andrea Caso

“Fedele servitore dello Stato fino a dimenticare la propria vita per assicurare alla giustizia due ladri d’appartamento, che si stavano dando alla fuga. Emanuele Reali ha dato onore alla divisa dell’Arma dei Carabinieri, arrivando a fare il proprio dovere senza nemmeno curarsi delle conseguenze. Nell’inseguimento di uno dei due ladri, ha scavalcato un muro, trovandosi un convoglio Eav che sopraggiungeva, il destino beffardo ha voluto che il malvivente si salvasse e lui ne fosse travolto. Lavorava presso il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta questo coraggioso vicebrigadiere, che ha dimostrato quanto amore e coraggio si possa avere come uomo di Stato. Due vite contrapposte, una vita per delinquere, l’altra per difendere la legalità. Lascia moglie e due bimbe piccole a cui dobbiamo dare tutto il nostro supporto per questa immane tragedia. Il volto dell’Italia deve ripartire da persone come Emanuele, oneste, ligie al dovere, fedeli ai propri compiti. Mi stringo al dolore dei familiari e dei carabinieri. Oggi è un giorno davvero triste. Per tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.