Blitz nella fabbrica di uova, sequestrate 4mila galline

Blitz nella fabbrica di uova, sequestrate 4mila galline. Lo stabilimento era composta da due piani per un totale di oltre 4mila metri quadrati

galline uova

Blitz nella fabbrica di uova, sequestrate 4mila galline. Lo stabilimento era composta da due piani per un totale di oltre 4mila metri quadrati.

Blitz nella fabbrica di uova, sequestrate 4mila galline

Uno stabilimento per la produzione e imballaggio di uova a Somma Vesuviana, composto da due piani di circa 2000 metri quadrati ciascuno, è stato sequestrato dai carabinieri forestali stazione di Ottaviano, gruppo Parco del Vesuvio guidato dal colonnello Antonio Lamberti, perché privo di autorizzazione integrata ambientale ed emissione in atmosfera necessaria per l’allevamento.


galline uova


Il sequestro

Insieme allo stabile, i militari dell’arma, congiuntamente a personale dell’Asl Napoli 3 sud, uopc di Marigliano, hanno sequestrato anche circa 4mila galline ovaiole tutte poste in gabbie sui due piani dell’edificio. I Carabinieri, già in allarme per i cattivi odori che provenivano dallo stabilimento, al momento dell’irruzione unitamente al personale dell’Asl hanno chiesto la documentazione relativa all’autorizzazione integrata per l’emissione in atmosfera provenienti dai luoghi di produzione. Nessuna documentazione è stata però esibita.

In più i militari hanno constatato che lo stabilimento aveva un sistema di convogliamento di aria in entrata senza alcun filtraggio di aria in uscita, sospinta meccanicamente con ventole. In assenza di atti di autorizzazione è scattato quindi il sequestro dell’immobile e delle galline. Gli animali sono stati affidati in custodia giudiziaria al proprietario nei locali sequestrati fino al compimento del ciclo produttivo senza integrazione con nuova movimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.