Bit di Milano, successo per la Regione Campania

Bit Milano, Corrado Matera: “Un successo straordinario, dimostrato dalla grande affluenza e interesse registrati alle nostre conferenze dedicate alla presentazione dell’offerta turistica regionale"

materafranceschini

NAPOLI. Si conclude oggi nel quartiere espositivo di Fieramilanocity l’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

La Borsa internazionale del turismo

Nel corso della tre giorni lo spazio espositivo della Regione Campania si è aperto a 130 tra istituzioni, aziende e associazioni a cui l’assessorato al Turismo ha dato ospitalità per veicolare l’offerta turistica e incontrare la domanda dei maggiori tour operator nazionali ed internazionali.

Corrado Matera: “Un successo straordinario”

“Un successo straordinario, dimostrato dalla grande affluenza e interesse registrati alle nostre conferenze dedicate alla presentazione dell’offerta turistica regionale. Una Campania che si apre ai territori, che ha dato voce alle proposte turistiche di tutte le province, dai grandi centri alle aree interne, all’insegna dell’accoglienza e dell’ospitalità, valori che da sempre ci contaddistinguono” dichiara soddisfatto l’assessore allo Sviluppo e promozione del Turismo Corrado Matera.

“Nel 2017 abbiamo raggiunto risultati importanti in termini di presenze alberghiere ed extralberghiere, affluenza straordinaria nei nostri Musei, ulteriore valorizzazione del patrimonio enogastronomico con il recente riconoscimento Unesco per l’arte del pizzaiuolo. Un’offerta integrata, diversificata, per tutte le esigenze e per tutte le stagioni dell’anno.

Una Campania proposta nella sua interezza attraverso opportuni itinerari ed un marketing innovativo, un’offerta turistica di ampio respiro da cui Italia ed Europa non posso prescindere – continua l’assessore Matera. ”Siamo sulla strada giusta, un’inversione di tendenza tracciata dall’amministrazione di Vincenzo De Luca che consente alla Campania di collocarsi a livello internazionale come destinazione turistica privilegiata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *