“Bilancio non in equilibrio”, la giunta impugna la delibera della Corte dei Conti

La giunta comunale, nella giornata del 28 settembre, ha dato mandato alla propria Avvocatura di proporre ricorso innanzi alla Corte dei Conti

NAPOLI. La giunta comunale, nella giornata del 28 settembre, ha dato mandato alla propria Avvocatura di proporre ricorso innanzi alle Sezioni riunite della Corte dei Conti, in speciale composizione, contro la Deliberazione della Corte dei Conti della Campania che, nel settembre 2018, ha dichiarato non essere in equilibrio il bilancio del Comune ed ha ordinato il blocco della spesa.

La decisione della giunta comunale di Napoli

Tutto ciò è motivato dal fatto – si legge in una nota del comune di Napoli – che quanto deliberato dalla Corte dei Conti è gravemente pregiudizievole degli interessi del Comune di Napoli e basato su un’interpretazione autentica di una norma di legge che il Comune ha rispettato letteralmente essendo essa stessa una interpretazione autentica voluta dal Parlamento.

“Con questa decisione – si concretizza la prima azione che l’amministrazione napoletana mette in campo per difendere le sue buone ragioni e per impedire che la città conosca una stagione di grandi sacrifici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.