Attentato New York, trovato un biglietto del killer: “Agisco per l’Isis” – VIDEO

Proseguono le indagini sull'attentato di ieri a New York. Il killer, attualmente ricoverato in ospedale, è sottoposto all'interrogatorio degli investigatori

attentato

Importanti novità sull’attentato di ieri a New York. Gli investigatori hanno individuato e interrogato il killer Sayfullo Saipov, ricoverato dopo un intervento chirurgico in ospedale. Secondo il governatore di New York Andrew Cuomo si tratta di un «lupo solitario» che si è radicalizzato negli Usa.

 

Chi è l’attentatore di New York

 

Sayfullo Habibullaevic Saipov è un giovane di 29 anni, di origini uzbeke. Vive a Tampa, in Florida, e sarebbe arrivato negli Stati Uniti nel 2010.

Dopo aver compiuto l’attentato, avrebbe gridato «Allahu Akhbar» lasciando evincere una matrice islamica nel suo atto criminale, nonostante le prime smentite da parte della polizia newyorkese. Tuttavia l’attentatore ha lasciato un biglietto accanto al furgoncino con cui ha compiuto l’attacco in cui c’era scritto che agiva per conto dell’Isis. L’attentato ha causato almeno 8 morti e 15 feriti.

 

Le reazioni dopo l’attentato

 

In seguito all’attentato di ieri, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha scritto sul suo profilo Twitter che si è trattato di «un altro attacco da parte di una persona malata e folle, ho ordinato di rafforzare i controlli».

Analogamente il sindaco di New York Bill De Blasio ha definito l’attentato un atto terroristico particolarmente codardo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.