Assicurazioni false: napoletano in manette, 10 casi accertati

Assicurazioni false su auto che circolavano a Napoli. Almeno 10 casi accertati per il napoletano Domenico Russo, finito in manette

NAPOLI. Assicurazioni false su auto che circolavano a Napoli. Almeno 10 casi accertati per il napoletano Domenico Russo, finito in manette.

Assicurazioni false: uomo arrestato

Domenico Russo, finito in manette dopo essere stato scoperto, produceva documenti falsi per assicurare delle auto che circolavano a Napoli. Indicava infatti come intestatario il nome di un giovane ragazzo del Trentino. Il giovane si è accorto di quello che stava succedendo solo quando gli è arrivata a casa la scadenza di pagamento di un premio assicurativo. Ovviamente questo era riferito ad una polizza che lui non aveva mai sottoscritto e per un veicolo che non aveva mai visto.

La truffa

Rivoltosi all’assicurazione e scoprendo che tutti i dati inseriti erano effettivamente i suoi, ha notato che le firme erano diverse dalla sua e quindi contraffatte. Ha così deciso insieme all’agenzia assicurativa di andare a fondo scoprendo così di essere titolare di 10 autovetture.

Sono quindi partite le indagini dei carabinieri che hanno poi trovato la persona che aveva organizzato questo sistema molto efficiente, Domenico Russo. Hanno anche scoperto che Russo aveva usato lo stesso metodo anche con altre persone di mezza Italia.


assicurazioni-auto


La sentenza del giudice

Davanti al giudice nella mattinata di ieri, l’uomo è stato riconosciuto da diversi testimoni che hanno confermato la versione delle polizze sottoscritte con dati falsi. L’uomo è stato così condannato a 9 mesi di reclusione, pena sospesa, e al risarcimento di 5 mila euro per ciascuna delle tre compagnie assicurative coinvolte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.