Anacapri, ordinanza vieta le lanterne cinesi: “Possono provocare incendi”

L'ordinanza è stata firmata dal sindaco Franco Cerrotta e vieta l'utilizzo di lanterne cinesi su tutto il territorio: previste multe salate

ANACAPRI. Troppo pericolose, il Comune di Anacapri dice no alle lanterne volanti.  Sull’intero territorio comunale, a partire da oggi, sarà vietato accendere e far alzare in volo le mongolfiere di carta, le cosiddette lanterne cinesi. A stabilirlo è un’ordinanza contingibile e urgente firmata dal sindaco Franco Cerrotta che ha delegato la Polizia Municipale per i controlli. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Anacapri, vietate le lanterne cinesi

Sono salatissime le multe. In caso di infrazione, infatti, la sanzione pecuniaria varia da un minimo di 5mila a un massimo di 15mila euro. Alla base dell’ordinanza la considerazione che “l’attività di lancio delle lanterne volanti è notoriamente pericolosa per l’ambiente ed il traffico aereo ed è causa di rischio incendi”.

In caso di feste private sarà possibile chiedere una regolare autorizzazione come prevede il Tulps e il relativo regolamento, visto che il lancio delle lanterne volanti rientra nell’ambito delle accensioni pericolose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.