La adesca su Facebook per un lavoro e la stupra

La vittima dell'uomo è una 24enne che viveva con la madre in provincia di Salerno, è stata agganciata su Facebook tramite una pagina di annunci per badanti

La adesca su Facebook per un lavoro e la stupra. Un romeno di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver segregato, picchiato e violentato una ragazza italiana che aveva adescato su Facebook e attirato a Milano con la scusa di darle un lavoro come badante.

La adesca su Facebook per un lavoro e la stupra

I militari dell’Arma di Corsico lo hanno fermato ieri a Pero, in provincia di Milano, ma la vicenda è di alcune settimane fa.

La vittima viveva in provincia di Salerno

La vittima dell’uomo è una moldava di 24 anni che viveva con la madre in provincia di Salerno, ed è stata agganciata su Facebook tramite una pagina di annunci per badanti. Il romeno ha trovato il suo numero e l’ha chiamata spacciandosi per un intermediario che le avrebbe trovato lavoro a Rozzano.

CONTINUA A LEGGERE QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.