Acerra, abbandono di rifiuti: denunciato imprenditore a Calabricito

I vigili urbani di Acerra hanno provveduto a denunciare e multare per abbandono improprio di rifiuti il titolare di un’azienda

ACERRA-comune

ACERRA. I vigili urbani di Acerra hanno provveduto a denunciare e multare per abbandono improprio di rifiuti il titolare di un’azienda di smistamento di prodotti alimentari in località Calabricito ad Acerra.

Abbandono di rifiuti, denunciato imprenditore

La scoperta dell’illecito è avvenuta questa mattina ad opera degli uomini della polizia municipale i quali, durante un’ordinaria operazione di controllo del corretto conferimento dei rifiuti, hanno aperto alcuni sacchi di immondizia abbandonati sul ciglio stradale.

Tra i rifiuti solidi urbani illecitamente abbandonati, come carta, cartoni e plastica, sono state rinvenute dai caschi bianchi anche bolle di accompagnamento e fatture che hanno permesso alla polizia municipale di risalire all’azienda e al suo amministratore, un uomo originario di Scafati, in provincia di Salerno.

L’uomo è stato sanzionato con una multa di 600 euro ed una denuncia penale presso la Procura della Repubblica per il reato di abbandono di rifiuti. Ad un successivo controllo poi, l’azienda è risultata non essere neanche iscritta al ruolo Ta.Ri e pertanto risulta anche evasore del tributo locale sui rifiuti.

Avviato l’accertamento da parte dell’Ufficio tributi del Comune di Acerra che applicherà una sanzione pari a tre volte quella già ricevuta oltre alla richiesta di risarcimento per quanto non pagato finora. Dopo aver completato gli accertamenti di rito per la denuncia del titolare dell’azienda, il personale del Comune insieme ai dipendenti della ditta TeKra, affidataria del servizio di igiene urbana, hanno provveduto al ripristino dello stato dei luoghi con la raccolta dei rifiuti urbani, e/o assimilati, illecitamente abbandonati.

Le operazioni di controllo che quotidianamente vengono effettuate dal personale del Comando Vigili Urbani di Acerra proseguiranno nei prossimi giorni, grazie anche all’ausilio delle foto camere trappola mobili, installate in diversi punti critici cittadini per incrementare la sorveglianza, con le quali si riesce a fotografare e filmare gli autori dell’abbandono illecito dei rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.