Accordo al ministero, la Panda a Pomigliano d’Arco sino al 2022

L'accordo sottoscritto al Mise da Fca e Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Fiom, prevede il mantenimento della produzione della Panda fino al 2022

POMIGLIANO D’ARCO. L’accordo sottoscritto al Mise da Fca e Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Fiom, prevede il mantenimento della produzione della Panda fino al 2022, e che l’azienda ”dettaglierà il piano su Nola e Pomigliano per le future produzioni e prevede incontri di verifica in sede ministeriale sull’avvio degli investimenti”. Lo riporta l’Ansa.

Lavoro, la Panda resta a Pomigliano

È quanto sottolineano la segreteria nazionale e provinciale di Napoli della Fiom, al termine dell’incontro svoltosi al Ministero del Lavoro per discutere della proroga di un anno della Cig per riorganizzazione nello stabilimento Fca di Pomigliano e nel reparto logistico di Nola.

”La Fiom – si legge in una nota – ritiene che riguardo allo stabilimento di Pomigliano la priorità è di realizzare gli investimenti per le nuove produzioni al fine di garantire la continuità occupazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.