Abusi sessuali su un minore, in manette dottoressa 61enne

Sono stati i carabinieri ad arrestarla dopo che dalle indagini è emerso un grave quadro indiziario: i fatti sarebbero accaduti ad agosto

NAPOLI. Avrebbe abusato nella sua casa al mare a Castel Volturno di un bimbo di nove anni che le era stato affidato per poche ore dai genitori.

È finita per questo in carcere, su ordine del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, una dottoressa di 61 anni, medico specializzato in chirurgia estetica residente a Napoli. Lo riporta l’Ansa.

Le indagini e l’arresto

Sono stati i carabinieri ad arrestarla dopo che dalle indagini è emerso un grave quadro indiziario. I fatti sarebbero accaduti ad agosto, quando il piccolo si è recato nella villa con piscina della dottoressa, da anni amica dei genitori che hanno la casa vacanze nello stesso viale.

Secondo quanto raccontato dalla vittima, la 61enne avrebbe condotto il minore in un locale di pertinenza della sua abitazione e, dopo averlo parzialmente denudato, l’avrebbe costretto a subire atti sessuali, praticati con violenza tanto da procurargli lesioni nelle parti intime. Il bimbo si è confidato con la sorella che poi ha parlato con i genitori, i quali hanno denunciato l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.