21 giugno, il solstizio d’estate: il “giorno” più lungo dell’anno

Cade oggi 21 giugno, come spesso si verifica, il solstizio d'estate, data nella quale inizia ufficialmente la stagione estiva

NAPOLI. Cade oggi 21 giugno, come spesso si verifica, il solstizio d’estate, data nella quale inizia ufficialmente la stagione estiva.

Cos’è il solstizio d’estate

Si tratta, astronomicamente parlando, dell’inizio ufficiale dell’estate: il solstizio d’estate è il giorno in cui le ore di luce (dì) raggiungono la loro durata massima rispetto alle ore di buio (notte). Si dice, pertanto, che il solstizio d’estate sia il giorno più lungo dell’anno.

Le giornate, da oggi, inizieranno piano piano ad accorciarsi, sino ad arrivare a 12 ore di luce e 12 ore di buio in occasione dell’equinozio d’autunno (23 settembre 2018) per poi giungere al solstizio d’inverno (21 dicembre 2018), con una situazione opposta a quella del solstizio d’estate. Da lì, le giornate riprenderanno ad allungarsi, passando per l’equinozio di primavera.

Situazioni opposte nei due emisferi

Ovviamente, tutto questo vale per l’emisfero boreale, ossia quello a Nord dell’Equatore, quello nel quale ci troviamo noi. Per l’emisfero australe la situazione è invertita: oggi 21 giugno inizia l’inverno, così come sono invertiti gli equinozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.