Tapiro d’oro a Tacconi: Idris il “negher” e Vicini il “comunista”

Le frasi choc durante il viaggio di ritorno dai funerali di Vicini: dopo il video Tacconi si è affrettato a scusarsi: ««Sono di destra, ma non sono razzista. Ho chiesto anche scusa. Io e Idris siamo amici, lo chiamo sempre negher, da 40 anni, simpaticamente, in milanese. È una goliardata. Lui non si arrabbia mai»